• Il Comune è sempre aperto!
    Tutte le informazioni per le tue pratiche.
  • Tutte le informazioni (persone, tempi, costi e tanto altro)
    e la modulistica necessaria!
  • Il Comune a casa tua!

Segnalazione certificata inizio/modifica/cessazione attività (SCIA)

Riferimenti del Procedimento

Codice procedimento: UT26

Ufficio di riferimento: Ufficio Tecnico

Responsabile del Procedimento: GEOM. RONDI SARA

E-mail: tecnico@comune.lenago.as.it

Telefono: 0355/48613

Soggetto con potere sostitutivo: DAMINELLI STEFANO

E-mail Sostituto: tecnico@comune.lenago.as.it

Telefono Sostituto: 0355/48613

Descrizione Procedimento

Gli interventi assoggettati in via principale a SCIA sono i seguenti:
- manutenzione straordinaria non liberalizzata dall’art. 6 del DPR 380/2001 e s.m.i. (eccetto i casi di C.I.L.A);
- interventi di restauro e risanamento conservativo;
- interventi di ristrutturazione edilizia “leggera” cioè gli interventi che non portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente e non comportino aumento di unità immobiliari, modifiche del volume, dei prospetti o delle superfici, ovvero che, limitatamente agli immobili compresi nelle zone omogenee A, non comportino mutamenti della destinazione d’uso, nonché gli interventi che non comportino modificazioni della sagoma di immobili sottoposti a vincoli ai sensi del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.;
- variante a PdC, DIA e SCIA senza incidenza sui parametri urbanistici;
- demolizione di fabbricato;
- demolizione e fedele ricostruzione;
- serre fisse;
- interventi pertinenziali quali recinzioni, accessi carrai, tettoie, pensiline, abbaini, box;
- interventi volti all’eliminazione di barriere architettoniche che comportino la realizzazione di rampe o di ascensori esterni ovvero di manufatti che alterino la sagoma dell’edificio.
Si specifica che nei casi di interventi da realizzarsi in zona soggetta a vincoli ambientali, paesaggistici o culturali, alla SCIA deve essere allegato lo specifico atto di assenso.
Nei casi di ambiti non sottoposti a vincoli rimane fatto obbligo che gli interventi che comportino modifiche sull’aspetto esteriore dei luoghi e degli edifici sono soggetti all’esame di impatto paesistico.

Requisiti

---

Documentazione Necessaria

  • Modello A (da utilizzare per l’inizio, l’ampliamento, il trasferimento e le modifiche strutturali dell'attività)
  • Modello B (da utilizzare per il subingresso, il cambio di denominazione/ragione sociale senza modifiche strutturali dell'attività, la sospensione, la ripresa e la cessazione dell'attività)
  • Schede 1/2/3/4/5/6 (da utilizzare in relazione alle diverse tipologie di attività).

Costo

Euro 40,00

Normativa

Legge 241/1990 e s.m.i.
L.R. 12/2005 e s.m.i.
D.P.R. 380/2001 e s.m.i.

Tempistica

60 giorni

Allegati

Comunicazione di proroga termini inizio e/o ultimazione lavori

Collegamenti

Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)