• Il Comune è sempre aperto!
    Tutte le informazioni per le tue pratiche.
  • Tutte le informazioni (persone, tempi, costi e tanto altro)
    e la modulistica necessaria!
  • Il Comune a casa tua!

Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES)

Riferimenti del Procedimento

Codice procedimento: TR04

Ufficio di riferimento: Ufficio tributi

Responsabile del Procedimento: ORLANDI MAURO

E-mail: tributi@comune.lenago.as.it

Telefono: 0355/48613

Soggetto con potere sostitutivo: BONOMI LUCA

E-mail Sostituto: tributi@comune.lenago.as.it

Telefono Sostituto: 0355/48613

Descrizione Procedimento

L’art. 14 del D.L. 201/2011 ha previsto, a decorrere dal 1° gennaio 2013, la soppressione di tutti i vigenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani (TARSU) e l’istituzione in tutti i Comuni del territorio nazionale il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi denominato TARES.

Di seguito si riportano le principali novità rispetto alla normativa Tarsu:

  • Soppressione di tutti i prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani, sia di natura patrimoniale che tributaria: TARSU/TIA1/TIA2;
  • Soppressione EX ECA (10%);
  • Copertura del 100% dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati avviati allo smaltimento;
  • Maggiorazione per i costi dei servizi indivisibili: tale maggiorazione pari ad € 0,30 per metro quadrato è riservata allo Stato ed è versata in un’unica soluzione unitamente all'ultima rata del tributo

Requisiti

  • Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualunque uso adibite, suscettibili di produrre rifiuti. Sono escluse dalla tassazione le aree scoperte pertinenziali o accessorie a civili abitazioni e le aree comuni condominiali che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
  • Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree tassate, con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree.
  • In caso di utilizzi temporanei (entro i 6 mesi dello stesso anno solare) il soggetto passivo è il possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto o di altro diritto reale di godimento, e non l’utilizzatore.
  • Ai fini dell'applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini della Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di cui al decreto legislativo 13 novembre 1993, n. 507 (TARSU).

Pertanto i modelli per la denuncia Tares dovranno essere compilati soltanto nei seguenti casi:

  • Variazioni riferite ai dati dichiarati con una precedente denuncia;
  • Cessazione (dell’attività o dell’occupazione dei locali);
  • Nuova occupazione.

Documentazione Necessaria

  • Denuncia di occupazione/variazione
  • Denuncia di cessazione
  • Denuncia produzione rifiuti speciali
  • Eventuale planimetria dell’immobile e contratto di affitto o atto di compravendita

Costo

Vedi delibera di riferimento

Normativa

D.L. 201/2011
Regolamento per la disciplina e l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi - TARES

Tempistica

Vedi delibera di riferimento