• Il Comune è sempre aperto!
    Tutte le informazioni per le tue pratiche.
  • Tutte le informazioni (persone, tempi, costi e tanto altro)
    e la modulistica necessaria!
  • Il Comune a casa tua!

Sinistri passivi-Risarcimento danni

Riferimenti del Procedimento

Codice procedimento: PL02

Ufficio di riferimento: Polizia Locale

Responsabile del Procedimento: PESENTI LUIGI

E-mail: polizia@comune.lenago.as.it

Telefono: 0355/48613

Soggetto con potere sostitutivo: QUADRI RENATO

E-mail Sostituto: polizia@comune.lenago.as.it

Telefono Sostituto: 0355/48613

Descrizione Procedimento

Modalità di richiesta risarcimento danni.

Requisiti

Coloro che subiscono danni alla propria persona o alle proprie cose, per i quali è ravvisabile la responsabilità dell'Amministrazione Comunale (es. a seguito di rottura di condutture fognarie o idriche, caduta degli alberi e/o rami, dissesti stradali pericolosi, buche profonde causate da rotture stradali, malfunzionamento impianti semaforici, caduta di tegole da stabili comunali) possono richiedere il risarcimento danni al Comune.

Documentazione Necessaria

Il danneggiato deve inoltrare richiesta risarcimento danni (all'Ufficio Protocollo) in carta libera indirizzata al Sindaco, precisando la data, l'ora ed il luogo del sinistro, le modalità dell'accaduto, il numero civico di riferimento, nonchè le foto evidenzianti sia il luogo del sinistro, sia i danni subiti e la fattura attestante i danni subiti.

Nel caso ci fosse un infortunio, il richiedente, oltre a evidenziare nella richiesta tutte le precisazioni di cui sopra, deve allegare tutta la documentazione medica fino a chiusura infortunio, compresi gli scontrini fiscali attestanti le spese mediche sostenute durante il suddetto infortunio.

A seguito di quanto sopra, l'Ufficio Economato provvede a inoltrare la richiesta risarcimento danni alla Compagnia Assicurativa, richiedendo parallelamente all'Ufficio Tecnico e alla Polizia Locale di redigere i relativi rapporti in merito al luogo del sinistro.

Il sinistrato o l'infortunato viene avvisato dell'apertura della pratica assicurativa, indicando gli estremi anagrafici e telefonici della Compagnia Assicurativa alla quale fare riferimento per qualsiasi informazione. La pratica viene completata inviando alla Compagnia Assicurativa copie dei rapporti redatti dagli Uffici Suddetti che delucidano sull'effettiva pericolosità o meno della causa che ha portato alla richiesta risarcimento danni da parte del cittadino.

Secondo un principio stabilito con giurisprudenza costante, occorre tenere presente che affinchè sia ravvisata la responsabilità dell'Amministrazione Comunale, il pericolo in cui si è incorso, abbia le caratteristiche dell'insidia, ovvero la non visibilità e la non prevedibilità dell'ostacolo.

Costo

nessuno

Normativa

Codice Civile
Codice di Procedura Penale
Nuovo Codice della Strada

Tempistica

30 giorni